Inserito nella zona pedecollinare del paese di Fognano , l'area del carbonizzo è una delle prime urbanizzazioni che si incontrano venendo dal Comune di Montale sulla strada principale del paese.

La vicinanza dei due torrenti Agna delle Conche e delle Banditelle ne fanno un luogo unico in tutto il contesto collinare.

Sono presenti all'interno dell'area il "Mulino ad acqua"e  la villa padronale abitata dai sig.ri Ammirandoli,  risalenti a due secoli fa.

Si apprezzano poi le strutture interne ad arco risalenti ai primi del 900.

I luoghi

il primo
edificio che venne edificato è stato un frantoio, o mulino, ad
acqua, risalente approssimativamente al 1780. Successivamente fu
edificato l’opificio (filatura) nei primi anni del ‘900.

La funzione del carbonizzo consisteva nel riciclaggio degli

stracci di lana per la rigenerazione di questa ed il nuovo

utilizzo tessile. Lo scopo è l’eliminazione della componente

fibrosa di natura cellulosica presente in mista con la lana,

arricchendo in tal modo la materia prima della componente lana.